L’inesistente verosimile

Il Cavaliere Inesistente di Italo Calvino (Einaudi, 1959) Il romanzo di Italo Calvino pubblicato nel 1959 da Einaudi contiene certamente i tratti caratteristici dell'autore, ovvero stile ben definito, senso dell'umorismo, interesse per temi sociali, politici o filosofici. A distinguere "Il cavaliere inesistente" dagli altri romanzi, una caratteristica esclusiva: si tratta di un divertissement. Lo speciale …

Annunci

Il narratore trasparente

Paul Auster e la sovversione narrativa in Città di Vetro La trama di Città di Vetro (1994) è in qualche modo riepilogata nelle parole dello scrittore protagonista del romanzo: "Gli parlò delle chiamate telefoniche in cui qualcuno chiedeva di Paul Auster, della sua inspiegabile accettazione del caso, del suo colloquio con Peter Stillman, della sua conversazione …

L’occhio sociale

I cuccioli (1967) di Mario Vargas Llosa, argomento e trama Il romanzo breve I cuccioli (1967) segue l'evoluzione di un gruppo compatto di amici, in una storia che nel punto di epilogo riprende la stessa struttura di paragrafo utilizzata per l'incipit. Essendo il gruppo di "cuccioli" tutto maschile, dalla miscela tra voce del narratore onnisciente …

Tenace invenzione artistica di una realtà

Completato il romanzo La casa verde (1966), il terzo di Mario Vargas Llosa a essere pubblicato, l'autore decise di concedersi una pausa prima di immergersi nel nuovo progetto che successivamente avrebbe intitolato Conversazione nella cattedrale (1969). Il periodo di pausa non impedì tuttavia il forgiarsi di nuove idee nella mente dello scrittore peruviano, già residente …

Appunti 1, Narratore

Chi è il narratore tecnicamente parlando? Una prima idea che potrebbe balzarci in mente automatica è che l'autore sia la voce dell'autore, soprattutto quando la storia è narrata in prima persona.  È opportuno procedere a puntellare bene la differenza tra i due: l'autore è una persona concreta che è esistita o che esiste (es. J.D. …

Le parole del mare

Estratti dal libro "Il Vecchio e il Mare" comparati tra le versioni italiana, inglese e spagnola Concludo questa breve monografia su Hemingway con qualche accenno alla lingua utilizzata nel romanzo breve "Il Vecchio e il Mare" (1953) e con un paio di confronti tra versione originale, italiana e spagnola. Nei post precedenti è già stata …

Distrutto, non vinto

Dal punto di vista strutturale "Il Vecchio e il Mare"(1953) è coerente con la semplicità che ne caratterizza il linguaggio; possiamo suddividerla nei classici tre atti (presentazione del personaggio/sviluppo dell'azione/climax) con l'evento inatteso a ribaltare l'esito degli eventi. Il personaggio e la sua storia vengono esposti attraverso l'alternanza tra la voce narrante in terza persona …

Hemingway in poche righe

L'irresistibile fascino che Ernest Hemingway (1899-1961) suscitò e suscita ancora è dovuto non solo ai successi letterari, riconosciuti con i premi più prestigiosi come il Pulitzer (per Il Vecchio e il Mare, nel 1953) e il premio Nobel per la Letteratura nel 1954, ma anche e soprattutto perché in un'unica personalità si intrecciarono la figura …